Social Card

Con Decreto del 27 febbraio 2009 (G.U. 9 marzo 2009, n. 56) il Ministero dell’ Economia e delle Finanze ha esteso la possibilità di utilizzo della Carta Acquisti (“social card“) , prevista dal D.L. n. 112 del 25.06.2008.
Le associazioni di categoria delle farmacie pubbliche e private, firmatarie di una specifica convenzione con i competenti ministeri, raccolgono le adesioni, su base volontaria, delle singole farmacie.
Le farmacie aderenti alla convenzione hanno l’obbligo di praticare uno sconto del 5% sugli acquisti effettuati in farmacia dai cittadini con la carta acquisti. Tale sconto non si applica all’acquisto di medicinali e al pagamento di ticket sanitari, ma si aggiunge ad eventuali altre iniziative promozionali o sconti applicati in favore di tutti i clienti di farmacia. Il beneficio al cittadino può essere riconosciuto tramite uno sconto immediato sugli acquisti effettuati con la carta acquisti ovvero trasformato in un “buono” utilizzabile successivamente.
La farmacia si impegna inoltre ad effettuare la misurazione gratuita del peso corporeo e della pressione del sangue ai titolari della carta acquisti che effettuano un acquisto in farmacia utilizzando la carta stessa.
Le farmacie aderenti all’iniziativa hanno l’obbligo di esporre il logo dell’iniziativa e possono utilizzare lo stesso per svolgere attività di promozione tramite propri mezzi di informazione, comunicazione e pubblicità sia all’interno del punto vendita che all’esterno, nonché campagne di comunicazione esterna effettuata tramite organi di informazione propri o a mezzo stampa.
La carta acquisti viene utilizzata sul circuito Mastercard ed è caricata ogni 2 mesi con l’importo complessivo di 80 €.

Pubblicato in Iniziative