Testamento biologico – registro

Dal 14 giugno 2010 è possibile l’iscrizione al registro comunale delle dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari.

La dichiarazione anticipata di trattamento, definita anche testamento biologico, è l’espressione della volontà di una persona resa in condizioni di capacità mentale, a proposito delle terapie che intende o non intende accettare nel caso in cui dovesse trovarsi in condizioni tali da non poter esprimere il proprio consenso o dissenso in merito alle stesse.
Questa dichiarazione può essere depositata presso il Comune di Modena che con la deliberazione consigliare n.22 del 8 marzo 2010 ha istituito un servizio per la registrazione e la conservazione di dette dichiarazioni, che è attivo dal 14 giugno 2010, previo appuntamento.
Per procedere all’iscrizione è necessario che il dichiarante si rechi all’Ufficio di stato Civile munito della dichiarazione di volontà e nomini delle persone di fiducia con il compito di far valere la dichiarazione. Costoro sono gli unici ai quali l’ufficio comunale consegnerà la busta contenente la dichiarazione di volontà.
Il dichiarante può indicare alcune categorie di soggetti alle quali l’ufficio comunale può comunicare la sua iscrizione e può rilasciare apposita attestazione.
Il dichiarante può sempre richiedere la cancellazione dal registro, ritirando la dichiarazione come anche i fiduciari possono rinunciare all’incarico con dichiarazione controfirmata dal dichiarante.
Tutti gli iscritti nel registro delle dichiarazioni verranno informati a cadenza biennale del permanere della loro iscrizione nel registro. La revoca deve essere espressa.

Pubblicato in Blog della salute